ASP Azalea

Azienda Pubblica di Servizi alla Persona del Distretto di Ponente

Organi dell’ASP e Statuto


I Soci dell’Asp sono i Comuni di:

  • Castel San Giovanni
  • Borgonovo Val Tidone
  • Agazzano
  • Bobbio
  • Calendasco
  • Caminata
  • Cerignale
  • Coli
  • Corte Brugnatella
  • Gazzola
  • Gossolengo
  • Gragnano Trebbiense
  • Nibbiano
  • Ottone
  • Pecorara
  • Pianello Val Tidone
  • Piozzano
  • Rivergaro
  • Rottofreno
  • Sarmato
  • Travo
  • Zerba
  • Ziano Piacentino

Presidente: Lucia Fontana  (Sindaco del Comune di Castel San Giovanni)

FUNZIONI
L’Assemblea è l’organo di indirizzo e vigilanza sull’attività aziendale e svolge in particolare le seguenti funzioni:

  • Definisce gli indirizzi generali per l’attività dell’Asp;
  • Nomina l’Amministratore Unico e lo revoca nei casi previsti e definiti dalla normativa regionale vigente;
  • Formula, se l’Organo di Revisione contabile è monocratico, la terna dei nominativi da segnalare alla Regione, ovvero – se l’organo è collegiale – nomina due componenti dell’Organo di Revisione contabile;
  • definisce, nel rispetto dei criteri previsti dalla normativa regionale vigente, l’indennità spettante all’Amministratore Unico ed il compenso dovuto all’Organo di Revisione contabile;
  • approva, su proposta dell’Amministratore Unico, il piano programmatico, il bilancio pluriennale di previsione, il bilancio annuale economico preventivo ed il bilancio consuntivo con allegato il bilancio sociale delle attività;
  • approva, su proposta dell’Amministratore Unico, in caso di perdita d’esercizio, il piano di rientro; nei casi di cui all’art. 24, comma 3, lettera e), la perdita è ripartita su tutti i soci in misura proporzionale alla quota di rappresentanza di cui ciascuno è portatore;
  • approva le trasformazioni del patrimonio da indisponibile a disponibile, nonché le alienazioni del patrimonio disponibile;
  • delibera le modifiche statutarie da sottoporre all’approvazione della Regione;
  • delibera l’ammissione di nuovi Soci enti pubblici territoriali;
  • prende atto del recesso di Soci di cui all’art. 10;
  • adotta il proprio Regolamento di funzionamento

(Statuto – Titolo III, Capo I “Dell’assemblea dei soci”)

Amministratore Unico:

  • FRANCESCO BOTTERI

RUOLO E ATTRIBUZIONI

L’Amministratore Unico è il legale rappresentante dell’ASP. Sovrintende al regolare funzionamento dell’Asp e in particolare alla esecuzione degli atti. Partecipa, inoltre, senza diritto di voto, ai lavori dell’Assemblea dei Soci. L’Amministratore unico risponde del proprio operato all’Assemblea dei Soci. L’Amministratore Unico è l’organo di gestione che dà attuazione agli indirizzi generali definiti dall’Assemblea dei Soci, individuando le strategie e gli obiettivi  della gestione.

All’Amministratore Unico compete l’adozione dei seguenti atti:

  • Proposta di piano programma pluriennale di previsione, Bilancio annuale economico preventivo, bilancio consuntivo con allegato il bilancio sociale delle attività, da sottoporre alla approvazione dell’Assemblea dei Soci;
  • Proposte di modificazioni statutarie da sottoporre all’Assemblea dei Soci;
  • Regolamenti organizzativi e gestionali dei servizi;
  • Nomina del Direttore;
  • Proposta all’Assemblea dei Soci del piano di rientro ogniqualvolta si determini una perdita di esercizio;
  • L’adozione di qualsiasi regolamento o provvedimento avente contenuto organizzativo delle attività e delle strutture, nonché la determinazione della dotazione organica del personale.


ORGANO DI REVISIONE CONTABILE
Dott. Vittorio Buonomo

FUNZIONI
L’Organo di Revisione contabile esercita il controllo sulla regolarità contabile e vigila sulla correttezza della gestione economico-finanziaria dell’Asp e svolge ogni altra funzione prevista dagli articoli 2403, 2409-bis e 2409-ter del codice civile.

(Statuto – Capo V – Dell’Organo di Revisione contabile)